Esposizione umana e prove di SAR

Misura di SAR

La verifica di conformità ai limiti di esposizione umana richiede oggi di padroneggiare differenti metodi di valutazione

Esposizione umana ai campi elettromagnetici

La valutazione dell’esposizione umana è obbligatoria per tutte le apparecchiature elettriche ed elettroniche. Sicom Testing applica le diverse tecniche di valutazione previste dalle norme e può eseguire nei propri laboratori le prove di SAR. Nel caso di non conformità, Sicom Testing collabora con i clienti nella ricerca delle soluzioni più adatte per porre il prodotto sul mercato regolarmente.

Sicom Testing effettua le prove di esposizione umana e la misura di SAR (Specific Absorption Rate) secondo tutte le norme europee su dispositivi elettrici, elettronici e radio.

Le verifiche di esposizione umana ai campi elettromagnetici fanno parte dei collaudi di sicurezza e rivestono una particolare importanza poiché sono legate alla tutela della salute delle persone e degli animali domestici.

L’attenzione a questi aspetti di sicurezza è aumentata negli ultimi anni e oggi i test sono obbligatori per tutte le apparecchiature elettriche ed elettroniche, specialmente per quelle presenti negli ambienti domestici e lavorativi, comprese le apparecchiature di illuminazione.

Metodi di valutazione

La sensibilità per questo argomento è stata stimolata dall’uso intensivo dei telefoni cellulari e dalla presenza di potenti trasmettitori radio-televisivi. Ci si è resi conto che le sorgenti di campi elettromagnetici sono tante e, di recente, è diventato di conoscenza comune che i trasmettitori radio non sono i soli ad emettere campi potenzialmente dannosi per le persone.

La verifica di conformità ai limiti di esposizione umana viene oggi condotta applicando metodi differenti a seconda delle caratteristiche della sorgente di campo elettromagnetico e della sua posizione rispetto alle persone. Per essere svolta adeguatamente, essa richiede personale competente ed esperto in questo campo.

Esistono quindi metodi di valutazione specifici per le apparecchiature usate vicino all’orecchio, come i telefoni cellulari, quelle utilizzate vicino al corpo inclusi i PC portatili, e quelle che si trovano su un tavolo o a parete o sul pavimento come ad esempio i router Wi-Fi e gli elettrodomestici.

Per poter essere commercializzati, tutti i dispositivi portatili utilizzati nelle vicinanze della testa o del corpo devono essere sottoposti alla misura di SAR per dimostrare la loro conformità a tali standard. Il SAR è definito come la quantità di energia EM assorbita dal corpo umano per unità di massa e si misura in W/Kg.

Regolamentazione applicabile

Il mercato delle telecomunicazioni ha aumentato la produzione di dispositivi utilizzati nelle immediate vicinanze del corpo umano e sono stati adottati regolamenti in tutto il mondo che limitano i livelli massimi di esposizione.
In Europa:

  • La Raccomandazione del Consiglio Europeo 1999/519/EC definisce la “Limitazione dell’esposizione della popolazione ai campi elettromagnetici da 0 Hz a 300 GHz”,
  • La Direttiva 2013/35/EU delinea le “disposizioni minime di sicurezza e di salute relative all’esposizione dei lavoratori ai rischi derivanti dagli agenti fisici (campi elettromagnetici)”.

Il nostro servizio comincia da qui