Tecnologia LED: vantaggi e utilizzi nell’illuminazione

Tecnologia LED: vantaggi e utilizzi nell’illuminazione

Le tecnologie d’illuminazione LED (Light Emitting Diodes) continuano a beneficare di una grande diffusione sul mercato nazionale e internazionale, in quanto alternative eco-compatibili alle tecnologie d’illuminazione tradizionali. Questo riconoscimento valoriale – a livello ecologico, economico e funzionale – tra i produttori e i consumatori, comporta che il mercato dell’illuminazione LED sia in netta crescita, stando alle stime e alle previsioni dei tecnici. Soltanto in Italia – come emerge dal rapporto “Efficient & smart lighting report” del Politecnico di Milano – il mercato LED passerà dai 900 milioni di euro del 2015 ad oltre 1,5 miliardi di euro previsti per il 2020.

La crescita stimata investe, chiaramente, diversi ambiti d’applicazione. Nel 2020 – sempre citando il rapporto suddetto – si stima che saranno 400 milioni le sorgenti luminose LED ad essere utilizzate per l’illuminazione domestica. Per quella data, nell’illuminazione pubblica le tecnologie d’illuminazione LED dovrebbero raggiungere i 3 milioni e mezzo, mentre nel settore industriale/terziario il mercato dovrebbe crescere dell’80% rispetto al 2015, con il 20% delle industrie italiane a beneficiare di tecnologie LED. Il quadro generale comporterebbe un risparmio energetico totale di 10,8 TWh all’anno.

Vantaggi e ambiti di utilizzo dell’illuminazione LED

Come accennato, tra i campi di applicazione più significativi della tecnologia LED figurano quelli dell’illuminazione privata, dell’illuminazione pubblica, industriale, nonché del settore automotive. I vantaggi del suo utilizzo toccano aspetti fondamentali quali il risparmio energetico, l’abbassamento dei costi manutentivi connesso alla vita utile del prodotto, la qualità del flusso luminoso, nel pieno rispetto della direttiva comunitaria RoHS II. Nello specifico possiamo annoverare i seguenti punti di forza dell’illuminazione LED:

Risparmio energetico. A parità di flusso emesso la sorgente LED assorbe una quantità minore di energia rispetto ai dispositivi d’illuminazione tradizionali. Grazie alle ampie possibilità di collimazione, l’efficienza luminosa dei dispositivi LED è elevata a fronte di consumi ridotti e di una notevole riduzione delle emissioni di CO2. Si stima che a parità di illuminazione, con la tecnologia LED si ottenga un risparmio energetico superiore al 50% rispetto alle tecnologie tradizionali.

Dimmerazione. La regolazione del flusso luminoso è una delle opzioni consentite dalla tecnologia LED, mantenendo la temperatura di colore e la luce esenti da qualsiasi alterazione visibile, ma con la possibilità di parzializzare il consumo a seconda delle esigenze.

Tutela dell’ambiente. La tecnologia LED opera nel pieno rispetto della normativa 2011/65/CE (nota oggi anche come RoHS II Restriction of Hazardous Substances Directive) che ha sostituito la normativa 2002/95/CE. Questo perché – a differenza di alcune tecnologie d’illuminazione meno recenti – nei LED non sono presenti materiali tossici o dannosi per l’ambiente, fattore che influisce positivamente sullo smaltimento delle sorgenti luminose esauste. Queste sorgenti, inoltre, non prevedono alcuna emissione di raggi UV e IR.

Vita utile e manutenzione. Se alimentate con una corrente adeguata e opportunamente raffreddate da un corretto sistema di dissipazione, le tecnologie LED assicurano una vita utile nell’ordine di decine di migliaia di ore. La durata notevolmente superiore alle tradizionali tecnologie d’illuminazione – ad esempio lampade a incandescenza e fluorescenti – comporta che la frequenza di sostituzione sia molto ridotta, abbattendo così i costi di manutenzione degli apparati.

Qualità della luce. La luce emessa dalla sorgente LED ha un’elevata resa cromatica, fondamentale per l’attività percettiva del colore da parte dell’occhio umano. Punto focale nella scelta delle tecnologie LED per l’illuminazione su strada e nel settore automotive, la “luce bianca” LED permette di raggiungere un’illuminazione efficace e sicura con minor consumo di energia.

Note sul funzionamento degli apparati

Come accennato, una corretta gestione termica degli apparecchi a LED è la chiave per la loro durata; è necessario dunque prevedere un impianto di raffreddamento/dissipazione che consenta alla tecnologia di resistere alle elevate temperature. Inoltre, per ottimizzare le tecnologie LED – e garantirne l’efficacia in termini di funzionamento e risparmio energetico – sono basilari l’ottima qualità e progettazione dell’elettronica di contorno. Le caratteristiche delle componenti elettroniche – in quanto a dimensioni e funzionalità – devono essere adeguate alla progettazione del prodotto LED, in modo da assicurare la corretta gestione del flusso d’aria, dunque un miglior resa di illuminazione, stabilità e, come accennato, vita utile ed effettivo risparmio, energetico ed economico.

Per chiedere ulteriori informazioni su questo argomento, scrivere a info@sicomtesting.com
o chiamare il numero +39 0481 778931.

Articoli correlati

Esposizione umana EMT IP ratings chart Attrezzatura da cucina Family House Safety Wireless charger

Domande e commenti

Se avete domande o commenti
Sicom Testing sarà felice di rispondervi.