Acqua e sabbia, arriva il telefonino anche per la spiaggia!

Acqua e sabbia, arriva il telefonino anche per la spiaggia!

Nel corso del XX secolo i telefoni cellulari hanno rivoluzionato le nostre abitudini.
Nel XXI secolo, i produttori, si sono impegnati nel perfezionamento della componentistica.
Insieme al continuo miglioramento delle telecamere integrate, degli schermi touch, delle batterie, e dei caricabatterie ad induzione è stata introdotta la protezione dall’acqua.
Abbiamo sentito molte storie sui cellulari caduti in mare, in piscina o nel lavabo, a volte abbiamo arricchito i racconti con la nostra diretta (e disperata) testimonianza.

Qualcosa sta cambiando; la tecnologia di oggi è pronta a darci ciò che attendevamo da tempo: arriva la generazione dei telefoni che resistono all’acqua!

Prima di avventurarci, con l’esultanza degna di una liberazione totale dalla maldestria sempre in agguato, è bene conoscere le differenze delle definizioni resistente all’acqua ed impermeabile all’acqua.

Come scegliere un telefonino a prova di tuffo?

IP acronimo di Ingress Protection è la sigla che indica il livello di protezione di un’apparecchiatura elettrica da intrusioni di liquidi o polveri.
I numeri che seguono la sigla IP sono importanti perchè indicano il grado di resistenza dell’apparecchio rispetto agli elementi caratteristici del nostro luogo estivo preferito: la spiaggia.

I numeri IP sono 2:
• Il primo numero indica il grado di resistenza dell’involucro alla penetrazione di materiali solidi come granelli di sabbia o polvere.

  • 0 – Nessuna protezione
  • 1 – Protezione contro corpi solidi fino a 50 mm
  • 2 – Protezione contro corpi solidi fino a 12 mm
  • 3 – Protezione contro corpi solidi fino a 2.5 mm
  • 4 – Protezione contro corpi solidi fino a 1 mm
  • 5 – Protezione contro la polvere
  • 6 – Protezione completa contro la polvere

• Il secondo numero si riferisce alla resistenza dell’involucro alla penetrazione dei liquidi.

  • 0 – Nessuna protezione
  • 1 – Protezione dalla caduta di gocce d’acqua in verticale
  • 2 – Protezione dalla caduta di gocce d’acqua con inclinazione massima 15°
  • 3 – Protezione dalla pioggia
  • 4 – Protezione dagli spruzzi d’acqua diretti
  • 5 – Protezione dai getti d’acqua diretti
  • 6 – Protezione dalle ondate
  • 7 – Protezione da immersioni temporanee in acqua (tra 15 cm e 1 m di profondità per un massimo di 30 minuti)
  • 8 – Protezione da immersioni permanenti in acqua (fino a 3 m di profondità continua per un massimo di un’ora)
  • 9 – Protezione da immersioni permanenti in acqua e da getti d’acqua ad alta pressione e alta temperatura (fino a 3 m di profondità continua per un massimo di un’ora)

Ad esempio: diciamo che la resistenza all’acqua di un telefonino sia IPX2.
La lettera X occupa la posizione del grado di protezione alle polveri che ora non esaminiamo, il numero da consultare per la resistenza ai liquidi è il secondo.
Il telefono resiste nel caso che l’acqua colpisca l’involucro con un angolo massimo di 15°, vale a dire che l’acqua deve scivolare sull’involucro con un minimo angolo di incidenza.

La sigla che indica l’impermeabilità del prodotto corrisponde ad un IPX7.
La tabella aiuta a capire per quanto tempo e a quale profondità il telefono può resistere nel caso di una caduta in mare.

Dipende da voi se volete chiacchierare al telefono sotto la doccia, premunirvi semplicemente da una caduta accidentale di un bicchiere d’acqua sul dispositivo o andare al mare senza patemi per la tecnologia che portate con voi. Qualsiasi cosa scegliate, di fatto, la certificazione IP è un valore aggiunto che oggi si può scegliere di avere.

La verifica IP è obbligatoria ed è parte del collaudo di sicurezza elettrica per tutti i prodotti per i quali il produttore voglia dichiarare il grado IP, per quelli esposti agli agenti atmosferici e per quelli per i quali l’esposizione a liquidi e polveri sono prevedibili nel loro normale utilizzo.
In quest’ultima categoria ricadono, ad esempio, gli apparecchi utilizzati nelle cucine, nei laboratori chimici e quelli installati a pavimento che sono quindi soggetti ad essere bagnati durante le operazioni di pulizia.

Sicom Testing offre un servizio completo per il collaudo di sicurezza elettrica dei prodotti.

Per chiedere ulteriori informazioni su questo argomento, scrivere a info@sicomtesting.com
o chiamare il numero +39 0481 778931.

Articoli correlati

Attrezzatura da cucina Family House Safety Wireless charger Esposizione umana EMT

Domande e commenti

Se avete domande o commenti
Sicom Testing sarà felice di rispondervi.