Certificazione FCC (Stati Uniti) e ISED (Canada)

I dispositivi a radiofrequenza (RF) devono essere autorizzati secondo una delle procedure previste dalla Federal Communications Commission (FCC) prima di essere commercializzati o importati negli Stati Uniti.
In questo modo si assicura che i dispositivi RF utilizzati negli Stati Uniti operino efficacemente senza causare interferenze e in conformità alle norme vigenti.
Questi requisiti non solo riducono al minimo il rischio di interferenze dannose, ma assicurano anche che siano rispettati i limiti di esposizione delle persone ai campi a radiofrequenza, nonché altri obbiettivi riguardanti la salute.

Sono considerati dispositivi a radiofrequenza tutti quelli che per il loro funzionamento utilizzano segnali di frequenza superiore a 9kHz. Oltre ai prodotti radio trasmittenti o riceventi, ricadono sotto questa categoria i computer, i prodotti connessi ai computer, gli alimentatori switching, alcuni dispositivi digitali e altri prodotti.

La regolamentazione FCC prevede tre diverse procedure di approvazione per l’autorizzazione delle apparecchiature e la procedura specifica da seguire si basa sul tipo di apparecchiatura autorizzata.

  • Certificazione
  • Dichiarazione di conformità (DoC)
  • Verifica

Procedura per ottenere l’autorizzazione di apparecchiature

Le procedure seguenti riassumono il processo da seguire per ottenere l’autorizzazione necessaria per le apparecchiature:

  • Determinare le norme FCC applicabili al prodotto.
  • Determinare quale procedura di autorizzazione dell’apparecchiatura deve essere seguita per il prodotto.
  • Eseguire test di conformità presso un laboratorio di prova (In alcuni casi il laboratorio deve essere accreditato per le prove specifiche da eseguire).
  • Ottenere l’approvazione richiesta (In alcuni casi è richiesto il coinvolgimento di un ente certificatore TCB).
  • Produrre le etichette con le informazioni richieste dalle norme FCC.
  • Includere le informazioni sulla conformità nel manuale dell’utente.
  • Conservare le informazioni di conformità e le registrazioni.

Una volta che queste fasi sono state completate, si è pronti per fabbricare, importare e commercializzare il prodotto negli Stati Uniti.

Importazione

L’importazione negli Stati Uniti di dispositivi a radiofrequenza richiede che il prodotto soddisfi una delle seguenti condizioni:

  • ha l’autorizzazione necessaria per i dispositivi FCC;
  • non è soggetto ad autorizzazione FCC;
  • viene importato in quantità limitata solo per la sua valutazione (non per vendita);
  • viene importato in quantità limitata solo per una manifestazione in occasione di una fiera (non per vendita);
  • transita negli Stati Uniti verso altri Paesi;
  • è destinato unicamente al governo degli Stati Uniti;
  • è importato per riparazione (non per vendita);
  • è un dispositivo medico impiantato nel portatore;
  • fino a un massimo di tre computer o ricevitori radio per uso personale (non per vendita);
  • fino a un massimo di tre apparecchi radio per uso personale (non per vendita).

Prodotti bloccati in dogana

Cosa fare se i prodotti sono bloccati in dogana perché non sono state seguite le procedure FCC?
Il prodotto non può essere importato negli Stati Uniti. Le alternative per sistemare questa situazione sono il ritorno dell’apparecchiatura al mittente o l’ottenimento di un’autorizzazione FCC appropriata. Mentre la procedura di autorizzazione è in corso, le apparecchiature importate possono essere collocate in un magazzino isolato o spostate in una zona duty free. Dopo che l’autorizzazione FCC appropriata è stata ottenuta, l’attrezzatura può essere importata negli Stati Uniti.

Nota: la regolamentazione FCC ha subito importanti modifiche negli ultimi anni ed è in continua evoluzione, quindi i vari aspetti procedurali e tecnici riguardanti l’autorizzazione dei prodotti devono essere verificati caso per caso.

Cosa può fare Sicom?

Sicom propone alle aziende che desiderano esportare verso i mercati statunitense e canadese un servizio completo di test e certificazione dei loro prodotti, grazie anche alla collaborazione con laboratori partner accreditati ed enti certificanti.

Per la commercializzazione di prodotti elettronici negli Stati Uniti è necessario procedere all’esecuzione dei test e quindi della loro autorizzazione secondo quanto previsto dal Titolo 47 del codice della regolamentazione federale (CFR), riguardante le apparecchiature elettroniche, radio e per telecomunicazioni.
Sicom è in grado di offrire supporto ai propri clienti nelle pratiche e nei collaudi per l’autorizzazione dei prodotti mediante le procedure di Verification, Declaration of Conformity e Certification.

Il nostro laboratorio offre servizi di prove e certificazione per l’immissione di prodotti radio ed elettronici nel mercato canadese in accordo agli standard della Innovation, Science and Economic Development Canada (ISED), come ad esempio ICES-003, RSS-102 ed altri. (La certificazione ISED ha sostituito la precedente certificazione IC “Industry Canada”.)

Sicom può inoltre fornire un rappresentante per i prodotti commercializzati negli Stati Uniti e in Canada.

 
Richiedici un preventivo per l’autorizzazione del tuo prodotto ai mercati USA e Canada!