La principale camera anecoica di Sicom festeggia 5 anni!

Anniversario camera anecoica

Sicom test s.r.l. festeggia in questi giorni il 5° anniversario della realizzazione della sua principale camera anecoica usata per le misure di EMC.
Questa è la quarta camera anecoica che il laboratorio Sicom utilizza ed è più grande di tutte le precedenti: si tratta infatti di una camera di 6x6x9 metri provvista di due precamere. Per Sicom ha rappresentato un importante passo avanti ed è ben valso l’acquisizione di un nuovo capannone, necessario per ospitare questo importante strumento di lavoro.

(Cliccare sull’immagine per ingrandire)

Gli studi e le sperimentazioni fatte con le camere anecoiche precedenti hanno permesso a Sicom di sviluppare una buona competenza in questa materia ed hanno contribuito a definire le soluzioni d’allestimento della camera attuale. D’altra parte Sicom ha allestito camere anche per altre aziende, tra cui Telecom Italia, ed in tutti i casi l’elasticità dei progettisti ha permesso di proporre soluzioni adatte a qualsiasi budget e ritagliate per lesigenza specifica del cliente. Anzi, a volte sono state proprio le soluzioni più economiche a consentire di osare di più in termini di innovazione e materiali, ed alla fine hanno presentato delle prestazioni eccezionali.

La camera che ora compie 5 anni ha il pavimento riflettente che la rende adatta ad eseguire prove anche secondo gli standard più tradizionali; e grazie alle sue dimensioni risponde completamente ai requisiti sia per gli ambienti di misura europei che per quelli nordamericani.
Camere più piccole infatti non possono avere le caratteristiche di prestazioni del sito (NSA, normalized site attenuation) richieste dagli standard alle frequenze più basse. Tuttavia, camere di dimensioni insufficiente sono molto comuni e sorprendentemente vengono usate anche in molti laboratori accreditati. Tra questi ve ne sono alcuni che in sede di accreditamento utilizzano un sito ma poi effettuano le misure per i clienti in un altro; in alcuni casi il sito accreditato in questione è un sito all’aperto, una soluzione attualmente non idonea né per misure di emissione né per misure di immunità, a causa dell’elevato livello dei disturbi presenti nell’ambiente e delle leggi che vietano di emettere disturbi durante le misure.

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *